Alla ricerca del colpo perfetto: sfida tra golfisti per finanziare gli studi sul tumore al pancreas

Venerdì 18 giugno 2021 è stata una grande giornata di sport sui campi del Club Castello Tolcinasco con un obiettivo molto importante: finanziare il progetto di ricerca Humanitas sulla diagnosi precoce e la terapia del tumore al pancreas del Professor Alessandro Zerbi, Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Pancreatica presso l’Istituto Clinico Humanitas. Un evento che è stato un successo, da tanti punti di vista.

E’ stata una giornata (e una serata) davvero speciale quella di venerdì 18 giugno: sport e ricerca si sono uniti per aiutare a sconfiggere uno dei tumori con la prognosi più negativa, tra i più aggressivi fra le patologie oncologiche. La ricerca in questi ultimi anni ha compiuto diversi passi avanti, soprattutto in ambito diagnostico, consentendo ai medici di individuare la malattia sempre più in anticipo, quando la lesione è ancora di dimensioni contenute e tecnicamente asportabile.

“La ricerca ha un ruolo fondamentale nei progressi compiuti in questo settore, ma c’è ancora molto da fare perché si tratta di una patologia che non è ancora stata compresa fino in fondo. – Ha affermato il Prof. Zerbi – Grazie a eventi come quello di Tolcinasco, abbiamo potuto parlare di ricerca ma anche di prospettive concrete per il futuro dei malati: la ricerca ha bisogno di energia e grinta, quelle che abbiamo visto nei giocatori scesi sui campi di Tolcinasco; e di persone generose e lungimiranti, come quelle che hanno dato vita a questa bellissima iniziativa”.

Senza l’entusiasmo e la voglia di fare di Federica Marenghi e del suo affiatatissimo gruppo di amiche, che da tempo credono nel progetto del Professor Zerbi e, per questo, organizzano regolarmente eventi di beneficienza per sostenere la ricerca contro questo tumore, non avrebbe avuto luogo questa edizione 2021 di “Humanitas Golf Throphy”.

Un ringraziamento va a tutti i giocatori che si sono sfidati nella 18 buche Stabelford- HCP per 3 categorie e che poi si sono ritrovati tutti insieme, vincitori e vinti, per vivere una una serata molto suggestiva godendo dell’atmosfera unica del Ristorante “Il Tolcino”.

Dopo la cena preparata dallo chef del ristorante in esclusiva per gli ospiti, un’altra bella sorpresa: la lotteria benefica realizzata grazie ai premi di eccellenza messi a disposizione dai tanti rinomati partner che hanno aderito all’iniziativa.

Grazie a tutti i partner: Banca Generali, Breitling, FoodLab, Fumara, Il Poggiarello, L’Ippocampo Edizioni, Maxima Bag, Mia Bag, Rinascente, WakeUp Cosmetics, Ziio, che hanno scelto di affiancare Humanitas e generosamente hanno contribuito alla riuscita di questa giornata.

Oggi a vincere prima di tutto è stata la ricerca. Vedere tutti questi amici sostenere concretamente il lavoro del Professor Zerbi e di Humanitas, sentire la vicinanza e la partecipazione alla causa incoraggia i nostri studiosi e medici a proseguire nell’impegno in laboratorio e in corsia ma anche noi che ci occupiamo di iniziative di raccolta fondi a creare nuove opportunità di collaborazione con donatori e imprese che conoscono e riconoscono il valore della nostra ricerca. Come affermiamo quest’anno nella campagna di comunicazione 5×1000 Humanitas, prima della cura c’è sempre la ricerca. Per questo facciamo ogni giorno di più per sostenerla. Un grazie di cuore a tutti coloro, tra cui tanti brand, che ci sono sempre così vicini.” ha commentato Roberto Cagliero, Direttore Fundraising Fondazione Humanitas per la Ricerca e Humanitas University.

Il ringraziamento finale va al Castello Tolcinasco Golf Resort & Spa che ha messo a disposizione una location per lo sport e la convivialità tra le più suggestive in Lombardia, ha servito una cena magnifica, ha contribuito in tutti i modi al successo di una giornata speciale, assolutamente da ripetere!

BANNER EVENTI